DOMANDE FREQUENTI

Ho un ripostiglio esterno dove solitamente tengo tutti i miei attrezzi per l’apicoltura, i favi e i nutritori.Posso tenere MAQS in questo stesso ripostiglio?

MAQS deve essere tenuto a una temperatura non superiore ai 25°C e protetto dalla luce solare diretta. Conservare in luogo asciutto nella confezione originale in una zona ben ventilata, lontano da acido solforico, da agenti ossidanti e da sostanze infiammabili. Tenere la confezione ben chiusa. Una volta aperta la bustina (involucro interno), le strisce devono essere usate subito.

Quali sono le indicazioni circa la temperatura per l’uso di MAQS?

La temperatura diurna esterna massima dovrebbe essere tra i 10° e i 29,5°C il giorno dell’applicazione. Temperature troppo elevate (> 33°C) nei primi tre giorni del trattamento possono causare una mortalità molto elevata della covata e la perdita della regina. Le temperature durante la notte non sono rilevanti.

Che tipo di indumenti protettivi devo usare quando sto lavorando con le strisce per alveari MAQS?

Nel maneggiare e nell’applicare il prodotto, usare i normali indumenti protettivi per apicoltori. Usare sempre guanti resistenti alle sostanze chimiche e agli acidi in PVC, neoprene o nitrile (EN374) nel maneggiare il prodotto.

Desidero trattare i miei nuclei appena divisi, ma hanno solo 4 o 5 favi, posso farlo?

MAQS dovrebbe essere applicato su arnie di tipo Langstroth singole o doppie o equivalenti (per es. Dadant, British National). La colonia di api deve comprendere almeno 6 favi di allevamento (circa 10.000 api). Se spostate i vostri nuclei in corpi d’arnia di grandezza standard e date loro il tempo di espandere su sei favi completi, potete eseguire il trattamento con MAQS. Ricordatevi di attendere 24 ore dopoaver lavorato con le api per eseguire il trattamento con MAQS.

Devo chiudere tutte le entrate tranne l’apertura completamente aperta del fondo?

La porticina completamente aperta di 13 mm (1,3 cm) di altezza su tutta la larghezza dell’entrata dovrebbe essere sufficiente per garantire i requisiti minimi di ventilazione. La presenza di entrate addizionali non sembra influire sull’efficacia del trattamento. Una ventilazione adeguata è di importanza critica per questo prodotto.

Devo lasciare il fondo perforato aperto o chiuderlo?

Fino ad ora è stata eseguita solo una prova con i fondi perforati aperti da parte di Randy Oliver (www.scientificbeekeeping.com) che ha pubblicato i risultati sul numero di febbraio del 2011 di American Bee Journal. C’è stata una riduzione dell’efficacia dal 4 al 5% rispetto alle colonie trattate in arnie con fondo massiccio. I fondi in reticolato/forati dovrebbero essere chiusi per impedire che i vapori dell’acido formico si disperdano.

Le api non sono in grado di spostare l’aria attraverso un divisore perforato e quindi i fondi in reticolato aperti non doverebbero essere considerati come ventilazione addizionale. L’entrata inferiore dell’arnia deve continuare a essere completamente aperta durante il trattamento.

L’uso delle strisce insieme all’escludiregina in metallo presenta dei problemi?

I vapori di acido formico sono corrosivi per i metalli ferrosi, ma non per l’alluminio o per la maggior parte dei tipi di acciaio inossidabile. Gli esclusori in plastica non vengono attaccati.

Le api continueranno a raccogliere cibo durante il trattamento?

Sì, la ricerca di cibo continua.

Che effetto ha MAQS sulla covata?

Qualsiasi danno alla covata che si verificasse viene subito eliminato, dato che la regina al 7° giorno di trattamento ha già ripreso a deporre le uova in tutta la zona del glomere. Si possono spesso notare uova già alla 4° giornata, ma sono il più lontano possibile dalle strisce. Le bottinatrici possono continuare a raccogliere polline durante il trattamento, in questo modo ci sono buone riserve di proteine quando le larve devono essere nutrite.

Ho sentito che ci possono essere dei problemi con la salute della regina quando si usa l’acido formico. È vero?

L’acido formico disturberà inizialmente le attività della colonia e potrebbe comportare, entro 24 ore dall’applicazione, il rifiuto della regina o un lieve aumento della mortalità delle api adulte. Nella fase iniziale del trattamento si può osservare mortalità della covata. Alle temperature esterne raccomandate non si prevedono ripercussioni negative sulla salute generale della colonia e l’attività della colonia ritorna a essere normale dopo il periodo di trattamento. Tuttavia, in uno studio nel quale le temperature esterne hanno raggiunto un picco di 37,5°C il giorno dell’applicazione, è stata osservata la morte della colonia. Se si notano altri seri effetti o altre reazioni non menzionate in questo foglietto illustrativo, si prega di informare il proprio medico veterinario.

Non distruggere le celle reali che si potrebbero osservare prima o dopo il trattamento. La sostituzione della regina, anche se conseguenza del trattamento, è un processo naturale e deve essere consentito per la salute della colonia. Verificare che nella colonia sia presente la regina un mese dopo il trattamento. Non è raro che dopo il trattamento siano presenti contemporaneamente sia la regina madre che la figlia.

Che cosa sta succedendo se trovo alcune api morte all’entrata dell’arnia?

Nei primi tre giorni dall’inizio dell’applicazione è possibile osservare un aumento della mortalità delle api adulte. Non si deve tuttavia dimenticare che una perdita naturale di api avviene quasi nello stesso momento in cui vengono deposte le uova.

Può darsi che con il trattamento le api non siano in grado di eseguire le operazioni di pulizia con la normale velocità.

Come posso smaltire le strisce usate?

Le strisce usate e non rimosse si composteranno semplicemente nel tempo. Possono essere trattate come qualsiasi altro materiale di rifiuto organico del giardinaggio. Le strisce possono rimanere nell’arnia anche dopo i 7 giorni di trattamento dato che sono completamente biodegradabili. L’apicoltore può anche scegliere di rimuovere le strisce dopo il trattamento.

Qual è la vita commerciale delle strisce per alveari MAQS?

MAQS ha una vita commerciale di un anno se conservato secondo le istruzioni sul foglietto illustrativo. Ogni confezione di prodotto ha una data di scadenza stampata sull’etichetta dopo la quale l’uso non è più consentito.

Posso spostare le api/lavorare con le api durante i primi 7 giorni del periodo di trattamento?

No, le api non dovrebbero essere disturbate durante l’intero periodo del trattamento di 7 giorni.

Desidero provare MAQS solo su alcuni alveari nel mio apiario, posso farlo?

La cosa migliore sarebbe usare MAQS per trattare contemporaneamente tutte le colonie dell’apiario per prevenire la reinfestazione.

Come faccio a sapere se il mio tipo di arnia è adatto per l’uso di MAQS?

MAQS dovrebbe essere applicato su attrezzature standard per corpo d’arnia Langstroth singole o doppie o equivalenti (per es. Dadant, British National). Assicuratevi che siano dati i requisiti di ventilazione sotto elencati.

Come posso adeguare la configurazione delle mie arnie per renderle adatte a MAQS?
  • Se la struttura di un’arnia ha un’entrata dove ci sono ostacoli interni fra il predellino e il corpo d’arnia, questo di solito può essere inclinato all’indietro per soddisfare i requisti dell’ingresso dell’arnia. Per tenere il corpo dell’arnia in posizione si possono usare dei cunei. Dato che il fondo direttamente al di sotto del corpo dell’arnia non è massiccio (spesso assicelle), ci può essere un’efficienza ridotta.
  • Nel caso di arnie con fondi con riduttori permanenti, il secondo corpo d’arnia può essere spostato all’indietro per creare un ingresso su tutta la larghezza dell’arnia almeno per il periodo del trattamento.
  • Se una tavola del fondo ha assicelle di supporto del corpo dell’arnia inferiori all’altezza minima di 13 mm (5″), si possono inserire degli spessori (cunei rastremati) al di sotto degli angoli inferiori sul davanti del corpo dell’arnia in modo che l’apertura di ingresso risponda ai requisiti.
Quando tolgo la confezione esterna in plastica, devo rimuovere l’involucro interno in carta dal gel?

Il film di carta non va rimosso. Funziona da membrana permeabile per controllare il rilascio graduale di acido formico.

Posso veramente eseguire il trattamento con un melario montato? Come mai non influisce sul gusto del miele?

L’acido formico è un acido organico, presente nel miele in modo naturale. MAQS controlla il rilascio dell’acido formico durante il trattamento di 7 giorni. Alla fine del trattamento, se eseguito secondo le istruzioni del foglietto illustrativo, i livelli non superano quelli presenti in natura nel miele.

Posso somministrare del nutrimento durante il trattamento?

No, si sconsiglia di usare qualsiasi tipo di nutrimento che venga a contatto con l’arnia (a tasca, a coprifavo) durante il trattamento. Possono essere usati i nutritori a sifone.

Posso ridurre la dose?

MAQS è registrato in Europa come medicinale veterinario, la dose consentita è la dose completa (1 bustina, 2 strisce) per colonia.

Ho l’impressione che la maggior parte delle api stia formando la “barba” sul predellino. È normale?

È normale che le api formino una “barba” all’esterno il primo giorno di trattamento, soprattutto se fa molto caldo. Si vedano le foto di University of Hawaii nella relazione del 2009, al sito: nodeurope.eu

Sul foglietto illustrativo è scritto che dopo il trattamento non è necessario rimuovere le strisce usate. Le strisce MAQS usate vengono mangiate dalle api?

Le api da miele non mangiano le strisce. Durante le attività di pulizia esse si limitano a rimuovere e a espellere le strisce che si degradano naturalmente nell’ambiente.

DIDN'T FIND WHAT YOU WERE LOOKING FOR? ASK US!

Name (required)

Email (required)

Subject

Your Question